I. Premessa

L’Associazione dei fabbricanti di terminali di telecomunicazione (di seguito “VTKE” o “noi”) è responsabile per le offerte Internet su vtke.de.

Di seguito desideriamo informarla su come trattiamo i dati personali nell’ambito delle nostre pagine web e/o offerte online.

I dati personali vengono cancellati appena possibile e non utilizzati o inoltrati senza sua autorizzazione per scopi pubblicitari.

II. Centro responsabile / Responsabile della protezione dei dati / Autorità di sorveglianza

Centro responsabile

Associazione dei fabbricanti di terminali di telecomunicazione (VTKE)
Alt-Moabit 90a
10559 Berlino
Germania

Tel.: +49-173-628-62-44
E-mail: info@vtke.de
vtke.de

Responsabile della protezione dei dati

Associazione dei fabbricanti di terminali di telecomunicazione (VTKE)
Responsabile della protezione dei dati
Alt-Moabit 90a
10559 Berlino
Germania

Tel.: +49-173-628-62-44
E-mail: info@vtke.de

Autorità di sorveglianza competente

Responsabile a Berlino per la protezione dei dati
Friedrichstraße 219
10969 Berlino
Germania

Tel.+49-30-138 89-0
Fax: +49-30-21-550-50
e-mail: mailbox@datenschutz-berlin.de
www.datenschutz-berlin.de

III. Principi generali / Informazioni

1. Definizioni

Le definizioni fanno riferimento al Regolamento (UE) 679/2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (di seguito “Regolamento generale sulla protezione dei dati”). Si applicano in particolare le definizioni dell’art. 4 e dell’art. 9 del Regolamento generale sulla protezione dei dati. Al punto IX le indichiamo a titolo informativo le definizioni essenzialmente rilevanti.

2. Ambito del trattamento dei dati personali

Rileviamo e utilizziamo i dati personali dei nostri utenti essenzialmente soltanto se necessari per l’erogazione e la messa a disposizione dei nostri servizi, nonché per la messa a disposizione delle nostre offerte web od online.

Di regola il rilevamento e l’utilizzo di dati personali vengono inoltre attuati solo
i. previa autorizzazione dell’utente,
ii. se il trattamento è necessario per adempiere a un contratto o
iii. per garantire legittimi interessi, nella misura in cui non inficino gli interessi o i diritti fondamentali e le libertà fondamentali della persona interessata per i quali è richiesta la protezione dei dati personali. Tra questi motivi è compresa anche la trasmissione di dati a autorità e/o tribunali.

Si fa eccezione peraltro in casi in cui per motivi oggettivi non sia possibile ottenere preventivamente un’autorizzazione, oppure per legge sia autorizzato il trattamento dei dati.

3. Basi giuridiche

La base giuridica per il trattamento di dati personali, il cui utilizzo è autorizzato dalla persona interessata, si individua nell’art. 6, par. 1 lit. a del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Per quanto riguarda il trattamento di dati personali per l’adempimento di un contratto tra parti di cui una è la persona interessata, la base giuridica si individua nell’art. 6 par. 1 lit. b del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Per il caso in cui il trattamento dei dati personali sia riconducibile all’adempimento di obblighi legali o giuridici (ad es. obblighi di conservazione ai sensi di leggi commerciali o fiscali oppure richieste di informazioni da parte di autorità ecc.), la base giuridica si individua nell’art. 6 par. 1 lit. c del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Per il caso in cui interessi vitali della persona interessata o di altra persona fisica rendano necessario il trattamento dei dati personali, la base giuridica si individua nell’art. 6 par. 1 lit. d del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Per il caso in cui i dati personali vengano trattati per garantire un legittimo interesse della nostra associazione o di una terza parte e gli interessi, i diritti basilari e le libertà basilari della persona interessata non inficino il predetto interesse, la base giuridica si individua nell’art. 6 par. 1 lit. f del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

4. Acquisizione di autorizzazioni / diritto di revoca

Le autorizzazioni richieste ai sensi dell’art. 6 par. 1 lit. A del Regolamento generale sulla protezione dei dati in genere vengono acquisite per via elettronica. Il contenuto della dichiarazione di autorizzazione viene protocollato elettronicamente.

Diritto di revoca: le ricordiamo che può revocare in qualsiasi momento l’autorizzazione già conferita con effetto immediato per il futuro; resta invariata la regolarità del trattamento già effettuato in virtù dell’autorizzazione fino al momento della sua revoca. Può inoltrare l’eventuale revoca ai dati di contatto menzionati al punto II (centro responsabile o responsabile della protezione dei dati).

5. Trattamento dei dati

Il trattamento dei suoi dati personali avviene fondamentalmente all’interno della UE o rispettivamente dello Spazio Economico Europeo (SEE).

6. Cancellazione dei dati e durata dell’archiviazione

I dati personali dell’interessato vengono cancellati o bloccati non appena decade lo scopo del loro trattamento. Un’archiviazione oltre la decadenza dello scopo del trattamento si ha solo se prevista dal legislatore europeo o nazionale in regolamenti giuridici dell’unione, leggi o altre normative a cui la nostra azienda è tenuta a rispondere (ad es. per adempire obblighi di conservazione legali e/o in caso di esistenza di legittimi interessi a un’archiviazione, ad es. entro i termini di prescrizione allo scopo di difenderci in eventuali cause legali). I dati vengono bloccati o cancellati anche per la decorrenza di una scadenza di archiviazione prescritta nelle normative menzionate, a meno che non sia necessario conservare l’archiviazione dei dati per poter concludere un contratto o per altri scopi.

7. Diritti dell’interessato

Il Regolamento generale sulla protezione dei dati garantisce alle persone interessate da un trattamento dei dati personali determinati diritti (cosiddetti diritti dell’interessato, in particolare articoli 12 – 22 del Regolamento generale sulla protezione dei dati). I singoli diritti dell’interessato sono spiegati dettagliatamente al punto IX. Qualora desideri rivendicare uno o più di questi diritti, può contattarci in qualsiasi momento. Per farlo, può utilizzare le opzioni di contatto indicate al punto II.

IV. Trattamento dei dati per la messa a disposizione della pagina web / acquisizione di file di registro

Ogni volta che si apre la nostra pagina Internet, il nostro sistema acquisisce automaticamente i dati e le informazioni sul computer dal quale si effettua l’apertura. Vengono acquisiti i dati seguenti (di seguito “dati di registro”):
• informazioni sul tipo di browser e sulla versione utilizzata
• il sistema operativo dell’utente
• l’indirizzo IP dell’utente
• data e ora dell’accesso
• dimensioni del file dell’oggetto al quale è stato effettuato l’accesso

Tali dati di registro, tranne l’indirizzo IP, non permettono di ricostruire un riferimento alla persona dell’utente; tale riferimento può essere generato soltanto tramite l’assegnazione o il collegamento dei dati di registro a un indirizzo IP.

1. Scopo e base giuridica

L’acquisizione e il trattamento dei dati di registro, in particolare dell’indirizzo IP, avvengono con lo scopo di mettere a disposizione dell’utente i contenuti delle nostre pagine web, vale a dire con lo scopo di consentire la comunicazione tra l’utente e la nostra offerta web o online. Per la durata della rispettiva sessione di comunicazione è necessario memorizzare temporaneamente l’indirizzo IP. L’indirizzo IP permette di indirizzare il traffico di comunicazione tra l’utente e la nostra offerta web e/o online o rispettivamente per realizzare la nostra offerta web e/o online. La base giuridica per questo trattamento dei dati – specificamente per la durata della visita della pagina web – si individua nell’art. 6 par. 1 lit. b del Regolamento generale sulla protezione dei dati, in osservanza del § 96 della legge tedesca sulle telecomunicazioni (TKG) e rispettivamente del § 15 par. 1 della legge tedesca che disciplina i media telematici (TMG).
Trattamento e archiviazione dell’indirizzo IP nei file di registro nell’ambito di una procedura di comunicazione ha lo scopo di garantire la funzionalità delle nostre offerte web e online, di ottimizzare queste offerte e di garantire la protezione dei nostri sistemi informatici. La base giuridica per l’archiviazione dell’indirizzo IP nella procedura di comunicazione per questi scopi si individua nell’art. 6 par. 1 lit. F del Regolamento generale sulla protezione dei dati (garanzia di legittimi interessi) nel rispetto del § 109 della legge tedesca sulle telecomunicazioni (TKG).

2. Cancellazione dei dati e durata dell’archiviazione

I dati vengono cancellati non appena non saranno più necessari per lo scopo della loro acquisizione. Nel caso in cui l’acquisizione dei dati è effettuata per mettere a disposizione pagine web, i dati vengono cancellati al termine della rispettiva sessione (visita pagina web). Un’ulteriore archiviazione di dati di registro, incluso indirizzo IP, con lo scopo di proteggere il sistema ha una durata massima di sette giorni, a decorrere dalla chiusura dell’accesso da parte dell’utente. Un ulteriore trattamento e/o un’ulteriore archiviazione di dati di registro è possibile e ammissibile nella misura in cui, al termine della scadenza di archiviazione suddetta, gli indirizzi IP degli utenti vengano cancellati o eliminati in modo da rendere impossibile ogni ulteriore assegnazione dei dati di registro a un indirizzo IP.

3. Opzione di esclusione ed eliminazione

L’acquisizione di dati di registro per consentire la messa a disposizione della pagina web e la sua archiviazione in file di registro entro i limiti suddetti è necessaria per l’operatività della pagina Internet. L’utente non può pertanto ricorrere all’opzione di esclusione. Diversamente vale per il trattamento dei dati di registro a scopo di analisi; questo tipo di trattamento si basa – in funzione dello strumento di analisi del web di volta in volta utilizzato e del tipo di analisi dei dati (personali/anonimizzati/pseudonimizzati) – su quanto definito al punto VI.

V. Utilizzo di cookie

Le nostre pagine web utilizzato i cookie. I cookie sono file di testo che vengono memorizzati nel browser Internet e precisamente nel browser Internet del computer dell’utente. I cookie non contengono programmi e non possono introdurre codici dannosi sul computer dell’utente. Quando un utente apre una pagina web, sul suo sistema operativo può essere memorizzato un cookie. Questo cookie contiene una sequenza di caratteri caratteristica che consente un’identificazione unifica del browser alla successiva apertura della pagina web. I nostri cookie non contengono dati personali, pertanto la sua privacy è tutelata. In funzione del rispettivo tipoi di cookie e della possibilità che un cookie venga associato a un in indirizzo IP, è di fatto sempre possibile che vengano creato un riferimento alla persona dell’utente. Noi non effettuiamo tale associazione e specificamente gli indirizzi IP vengono immediatamente anonimizzati per escludere l’associazione (si veda in dettaglio quando spiegato al punto VII).

I cookie tecnici necessari sono da noi generati per strutturare, in modo più fruibile dall’utente, la nostra offerta web e/o online. Nei cookie tecnici necessari vengono memorizzati e trasmessi ai nostri sistemi i dati seguenti:
• impostazioni della lingua
• protezione anti-spam

1. Scopo e base giuridica

Lo scopo dell’utilizzo di cookie tecnici necessari è quello di semplificare l’utilizzo di pagine web per gli utenti. Non possiamo offrire alcune funzioni delle nostre pagine Internet senza l’utilizzo di cookie. Per questo è necessario che il browser venga di nuovo riconosciuto anche dopo aver cambiato pagina.

I dati utente acquisiti mediante i cookie tecnici non vengono utilizzati per creare profili utente. La base giuridica per l’utilizzo dei cookie tecnici necessari si individua nell’art. 6 par. 1 lit. b del Regolamento generale sulla protezione dei dati, nella misura in cui esista la possibilità di generare un riferimento alla persona dell’utente e l’utilizzo sia necessario allo scopo di creare le nostre offerte web e/o online per adempiere a un contratto; per quant’altro la base giuridica si individua nell’art. 6 par. 1 lit. F del Regolamento generale sulla protezione dei dati, in quanto l’utilizzo è connesso a tutelare i legittimi interessi per consentire la creazione di offerte web e/o online.

2. Cancellazione dei dati e durata dell’archiviazione

I cookie vengono depositati sul terminale dell’utente (dispositivo smart/PC) da dove vengono inoltrati alle nostre pagine web. Si deve differenziare tra cookie permanenti e cookie di sessione. I cookie di sessione vengono memorizzati per la durata della sessione del browser in cui sono stati generati e cancellati alla chiusura del browser. I cookie permanenti non vengono cancellati alla chiusura della sessione del browser in cui sono stati generati, ma restano memorizzati per più tempo sul terminale dell’utente.

3. Opzione di esclusione ed eliminazione

La presente Informativa sulla protezione dei dati fornisce esaurienti informazioni sull’utilizzo dei cookie. In qualità di utente, lei ha il pieno controllo sull’utilizzo e sull’archiviazione dei cookie. Modificando le impostazioni del suo browser Internet, può in generale disattivare o limitare la trasmissione dei cookie. Può cancellare in qualsiasi momento i cookie già memorizzati. La cancellazione può avvenire automaticamente. Se i cookie per le nostre pagine web vengono disattivati, è probabile che non sia più possibile utilizzare appieno tutte le funzioni delle pagine web stesse. Ulteriori informazioni sull’utilizzo dei cookie sono disponibili alla pagina www.meine-cookies.org o www.youronlinechoices.com/de

Può opporsi in qualsiasi momento all’utilizzo dei cookie senza effetto retroattivo; per esercitare il suo diritto di opposizione, può utilizzare il pulasnte “Disattiva tracking” o impostare in tal senso il suo browser (Do-not-Track).

VI. Analisi del web

Per ottimizzare le nostre pagine web e adattarle alle mutevoli abitudini e ai requisiti tecnici dei nostri utenti, utilizziamo tool per effettuare la cosiddetta analisi del web. Con questi tool misuriamo, ad esempio, quali elementi sono visitati dagli utenti, se le informazioni cercate si trovano facilmente ecc. L’interpretazione e l’espressività di queste informazioni sono possibili solo se vengono osservati numerosi utenti. A tale scopo i dati acquisiti vengono aggregati, ovvero raccolti in unità di dimensioni superiori.

Così possiamo adattare il design delle pagine o ottimizzare i contenuti quando riscontriamo, ad esempio, che una gran parte dei visitatori utilizza nuove tecnologie o non trova o trova con difficoltà un’informazione esistente.

Nelle nostre pagine web e online eseguiamo le seguenti analisi utilizzando i seguenti tool di analisi del web:

1. Analisi di dati di registro

I dati di registro vengono utilizzati a scopo di analisi soltanto in forma anonimizzata, in particolare non viene effettuata alcuna associazione ai dati personali dell’utente e/o a un indirizzo IP o cookie. Tale analisi dei dati di registro non lede quindi le disposizioni giuridiche in merito alla protezione dei dati del Regolamento.

VII. Contatto e-mail

La presa di contatto con VTKE è possibile mediante gli indirizzi e-mail indicati nella nostra pagina web. In questo caso vengono memorizzati i dati personali dell’utente trasmessi con l’e-mail. In nessun caso i dati vengono inoltrati a terzi, salvo che sia necessario ricorrere a terzi per elaborare la richiesta.

1. Scopo e base giuridica

I dati vengono trattati esclusivamente a scopo di elaborazione della rispettiva richiesta o della rispettiva esigenza dell’utente.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati a scopo di adempimento di un mandato o di una richiesta del cliente, la base giuridica per il trattamento dei dati si individua nell’art. 6 par. 1 lit. b del Regolamento generale sulla protezione dei dati. La base giuridica per il trattamento dei dati in presenza di autorizzazione dell’utente si individua nell’art. 6 par. 1 lit. a del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali. La base giuridica per l’acquisizione di ulteriori dati nella procedura di invio si individua nell’art. 6 par. 1 lit. f del Regolamento generale sulla protezione dei dati; il legittimo interesse in questo caso si individua nella prevenzione di abusi e nella garanzia della tutela del sistema (cfr. punto V.1).

2. Cancellazione dei dati e durata dell’archiviazione

In linea di principio, i dati vengono cancellati non appena non saranno più necessari per lo scopo della loro acquisizione. Per i dati personali rilevati trasmessi per e-mail, ciò ha luogo quando viene terminata la comunicazione con l’utente e/o viene definitivamente risposta la sua richiesta. La comunicazione si intende terminata e la risposta si intende definitiva, quando le circostanze permettono di dedurre che l’argomento interessato è definitivamente chiarito. Invece della cancellazione si applica un’archiviazione con blocco, nei casi in cui è necessario mantenere l’archiviazione dei dati per i motivi menzionati al punto III.5.

Gli ulteriori dati personali acquisiti durante la procedura di invio vengono cancellati dopo sette giorni.

3. Opzione di esclusione ed eliminazione

L’utente ha la possibilità in qualsiasi momento di interrompere la comunicazione con noi e/o ritirare la sua richiesta e opporsi all’utilizzo dei suoi dati reso possibile da tale rapporto. In tali casi non è possibile proseguire la comunicazione. In questo caso, tutti i dati personali memorizzati durante la presa di contatto vengono cancellati, fatta salva la permanenza dell’archiviazione per i motivi di cui al punto III.6.

VIII. Definizioni

Le definizioni fanno riferimento al Regolamento (UE) 679/2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (di seguito “Regolamento generale sulla protezione dei dati”). Si applicano in particolare le definizioni dell’art. 4 e dell’art. 9 del Regolamento generale sulla protezione dei dati. Nel quadro della presente informativa sulla protezione dei dati, possono essere rilevanti in particolari i concetti definiti nell’art. 4 del Regolamento generale sulla protezione dei dati:
1. “Dati personali”: tutte le informazioni che si riferiscono a una persona fisica identificata o identificabile (di seguito “persona interessata”). Per persona identificabile si intende una persona che direttamente o indirettamente, in particolare mediante associate di un identificativo come un nome, può essere associata a un numero identificativo, a dati di località a un identificativo online o a una o più caratteristiche che sono espressione dell’identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale della persona fisica stessa;
2. “Trattamento”: ogni procedura eseguita con o senza l’ausilio di processi automatizzati od ogni serie di procedure, con riferimento ai dati personali, quali l’acquisizione, la registrazione, l’organizzazione, la classificazione, la memorizzazione, l’adattamento o la modifica, la lettura, l’interrogazione, l’utilizzo, la pubblicazione tramite trasmissione, il trattamento o altra forma di messa a disposizione, il recupero di informazioni o l’associazione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione;
3. “Limitazione del trattamento”: la marcatura di dati personali archiviati allo scopo di limitarne o bloccarne il futuro trattamento;
4. “Profilazione”: qualsiasi tipo di trattamento automatico di dati personali che consiste nell’utilizzo di tali dati personali per valutare determinati aspetti personali riconducibili alla persona fisica, in particolare per analizzare o prevedere aspetti relativi alle prestazioni professionali, alla situazione economica, alla salute, alle preferenze personali, agli interessi, all’affidabilità, al comportamento, al luogo di residenza o al cambio di località della persona fisica;
5. “Pseudonimizzazione”: un trattamento di dati personali che non ne consente l’associazione a una specifica persona interessata senza dover richiedere ulteriori informazioni; nella misura in cui tali ulteriori informazioni siano conservate separatamente e siano soggette a misure tecniche e organizzative che garantiscano l’impossibilità di associare i dati personali a una persona fisica identificata o identificabile,
6. “Responsabile”: la persona fisica o giuridica, autorità, ente o altro centro che decide in autonomia o in comunione con altri, in merito agli scopi e ai mezzi del trattamento di dati personali. Qualora gli scopi e i mezzi di questo trattamento siano disciplinati dalla giurisdizione dell’Unione o dalla giurisdizione degli Stati membri, il responsabile e rispettivamente determinati criteri della sua nomina possono essere previsti in base alla giurisdizione dell’Unione o alla giurisdizione degli Stati membri.
7. “Incaricato del trattamento”: una persona fisica o giuridica, autorità, ente o altro centro che tratta i dati personali su mandato del responsabile.
8. “Destinatario”: una persona fisica o giuridica, autorità, ente o altro centro a cui sono resi noti i dati personali, a prescindere dal fatto che si tratti o meno di una terza parte. Le eventuali Autorità, che nell’ambito di un determinato mandato d’inchiesta secondo la giurisdizione dell’Unione o la giurisdizione degli Stati membri ricevono dati personali, non sono considerate destinatari; il trattamento di questi dati da parte delle Autorità è disciplinato dalle normative in vigore sulla protezione dei dati in base agli scopi del trattamento;
9. “Terza parte”: una persona fisica o giuridica, autorità, ente o altro centro, tranne la persona interessata, il responsabile, l’incaricato del trattamento e le persone incaricate della responsabilità diretta del responsabile o dell’incaricato del trattamento, che sia autorizzato/a a trattare i dati personali;
10. “Autorizzazione”: ogni manifestazione espressa dalla persona interessata in modo inequivocabile e volontario per il particolare caso e con modalità informata, sotto forma di dichiarazione o altra azione di conferma inequivocabile, con la quale la persona interessata fa intendere di concordare con il trattamento dei dati personali che la riguardano;

IX. Diritti dell’interessato

Ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati, l’utente vanta in particolare i seguenti diritti dell’interessato:

1. Diritto di accesso a informazioni (art. 15 Regolamento generale sulla protezione dei dati)

Lei ha il diritto di accedere alle informazioni in merito all’eventuale trattamento dei dati personali relativi alla sua persona. Qualora la nostra azienda attui il trattamento dei dati personali relativi alla sua persona, lei ha il diritto di richiedere informazioni riguardo a
• gli scopi del trattamento;
• le categorie di dati personali (tipi di dati) che vengono trattati;
• i destinatari o le categorie di destinatari ai quali sono resi noti o non devono essere resi noti i suoi dati; ciò si applica in particolare nel caso in cui dati sono stati o devono essere resi noti a destinatari in Paesi terzi in cui non ha validità il Regolamento generale sulla protezione dei dati;
• la durata prevista dell’archiviazione, se possibile; qualora non sia possibile fornire indicazioni in merito alla durata dell’archiviazione, devono comunque essere comunicati i criteri per la determinazione di tale durata (ad es. periodi di conservazione e simili);
• il suo diritto alla rettifica e alla cancellazione dei dati che la riguardano, incluso il diritto alla limitazione del trattamento e/o alla possibile di revoca (si vedano in merito anche i punti successivi);
• l’esistenza di un diritto di denuncia a un’Autorità di vigilanza; l’origine dei dati, se i dati personali non sono stati acquisiti direttamente tramite la sua persona.

Ha inoltre il diritto di accedere alle informazioni in merito all’eventuale decisionalità automatizzata sui suoi dati personali ai sensi dell’art. 22 del Regolamento generale sulla protezione dei dati e in tal caso quali sono i criteri decisionali alla base della decisione automatizzata (logica) e rispettivamente quali effetti e quale portata ha su di lei tale decisione automatizzata.

Se i dati personali vengono trasmessi in un Paese terzo che non rientra nel campo di applicabilità del Regolamento generale sulla protezione dei dati, ha il diritto di accedere alle informazioni in merito all’eventuale esistenza nel Paese terzo di un livello di protezione adeguato e, se esiste, quali garanzie offre il destinatario dei dati ai sensi degli articoli 45, 46 del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Ha il diritto di pretendere una copia dei suoi dati personali. Le copie dei dati sono da noi messe a disposizione in forma elettronica, se lei non ha esplicitamente indicato diversamente. La prima copia è gratuita, per le ulteriori copie può essere richiesto un congruo esborso. La messa a disposizione avviene fatti salvi i diritti e le libertà di altre persone che possono essere pregiudicate nella trasmissione della copia dei dati.

2. Diritto di rettifica (art. 16 del Regolamento generale sulla protezione dei dati)

Lei ha il diritto di pretendere da noi la rettifica dei suoi dati, qualora questi risultassero errati, non pertinenti e/o incompleti; il diritto di rettifica comprende il diritto di integrazione mediante dichiarazioni o comunicazioni integrative. L’eventuale rettifica e/o integrazione deve essere immediata, vale a dire senza ritardi dolosi.

3. Diritto di cancellazione (art. 17 del Regolamento generale sulla protezione dei dati)

Ha il diritto di pretendere da noi la cancellazione dei suoi dati personali, nella misura in cui
• i dati personali non sono più necessari per gli scopi per i quali sono stati acquisiti e trattati;
• il trattamento dei dati avviene a seguito di un’autorizzazione da lei conferita e lei ha revocato tale autorizzazione, ammesso che non sussista altra motivazione giuridica che ammetta il trattamento dei dati;
• lei ha presentato revoca al trattamento dei dati ai sensi dell’articolo 21 del Regolamento generale sulla protezione dei dati e non sussistono motivi legittimi prioritari per il proseguimento del trattamento;
• lei ha presentato revoca al trattamento dei dati a scopo di pubblicità diretta ai sensi dell’articolo 21 par. 2 del Regolamento generale sulla protezione dei dati;
• i suoi dati personali sono stati trattati in modo non conforme;
• si tratta di dati di un minore che sono stati acquisiti in relazione a servizi della società dell’informazione ai sensi dell’articolo 8, par. 1 del Regolamento generale sulla protezione dei dati.

Non sussiste il diritto alla cancellazione dei dati personali, se
• alla richiesta di cancellazione si oppone il diritto alla libertà di opinione e informazione;
• il trattamento di dati personali è necessario (i) per adempire un obbligo legale (ad es. obblighi di conservazione richiesti per legge), (ii) per adempiere mandati e interessi pubblici secondo la giurisdizione dell’Unione e/o la giurisdizione degli Stati membri (qui rientrano anche gli interessi nel campo della salute pubblica) oppure (iii) per scopi di archiviazione e/o ricerca;
• i dati personali sono necessari per l’esercizio di un diritto, l’esercizio o la difesa di diritti in via giudiziale.

La cancellazione deve essere immediata, vale a dire senza ritardi dolosi. Qualora siano stati da noi resi pubblici dati personali (ad es. in Internet), siamo tenuti ad adoperarci nell’ambito del tecnicamente possibile e ragionevole, a informare anche incaricati terzi del trattamento in merito alla richiesta di cancellazione, inclusa la cancellazione di link, copie e/o replicati.

4. Diritto alla limitazione del trattamento (art. 18 del Regolamento generale sulla protezione dei dati)

Lei ha il diritto di far limitare il trattamento dei suoi dati personali nei casi seguenti:
• se ha obiettato la correttezza dei suoi dati personali, può pretendere da noi il non utilizzo e quindi la limitazione dei suoi dati per altri scopi per la durata della verifica di correttezza.
• In caso di trattamento scorretto dei dati, invece della loro cancellazione ai sensi dell’art. 17 par. 1 lit. d del Regolamento generale sulla protezione dei dati può pretendere la limitazione del loro utilizzo ai sensi dell’art. 18 del Regolamento generale sulla protezione dei dati.
• Se necessita dei suoi dati personali per esercitare diritti, esercitare o difendere diritti in via giudiziale, ma per altro i suoi dati personali non sono più necessari, può pretendere da noi di limitarne il trattamento agli scopi necessari per agire in giudizio.
• Qualora lei abbia presentato opposizione a un trattamento dei dati ai sensi dell’art. 21 par. 1 del Regolamento generale sulla protezione dati e non è ancora stabilito se i nostri interessi nel trattamento sono prioritari rispetto ai suoi, può pretendere che i suoi dati non vengano utilizzato e siano limitati all’uso per altri scopi per la durata della verifica.

5. Diritto di portabilità dei dati (art. 20 del Regolamento generale sulla protezione dei dati)

Fatte salve le regole seguenti, lei ha il diritto di pretendere la pubblicazione dei dati che la riguardano in un comune formato elettronico leggibile a macchina. Il diritto di trasferimento dei dati comprende il diritto di trasmissione a un altro responsabile; su richiesta – se tecnicamente possibile – trasmettiamo quindi i dati direttamente a un responsabile da lei nominato o ancora da nominare. Il diritto di trasferimento dei dati sussiste soltanto per i dati da lei messi a disposizione e presuppone che il trattamento venga effettuato sulla base di un’autorizzazione o per l’esecuzione di un contratto e viene eseguito con l’ausilio di procedura automatizzata. Il diritto di trasferimento dei dati secondo l’art. 20 del Regolamento generale sulla protezione dei dati non inficia il diritto di cancellazione dei dati secondo l’art. 17 del Regolamento generale sulla protezione dei dati. Il trasferimento dei dati avviene fatti salvi i diritti e le libertà di altre persone che possono essere pregiudicati dal trasferimento dei dati.

6. Diritto di opposizione (art. 21 del Regolamento generale sulla protezione dei dati )

Nel caso in cui i dati siano trattati per eseguire compiti di interesse pubblico (art. 6 par. 1 lit. e del Regolamento generale sulla protezione dei dati) o per adempiere legittimi interessi (art. 6 par. 1 lit. f del Regolamento generale sulla protezione dei dati), lei può opporsi al trattamento dei dati che riguardano la sua persona in qualsiasi momento senza effetto retroattivo. In caso di opposizione, siamo tenuti ad annullare il trattamento dei suoi dati per gli scopi suddetti, a meno che
• sussistano motivi preminenti e legittimi per procedere al trattamento, che sono prioritari rispetto ai suoi interessi, diretti e alle sue libertà, oppure
• il trattamento è necessario per l’esercizio di un diritto, l’esercizio o la difesa di diritti in via giudiziale.
• Lei può opporsi in qualsiasi momento all’utilizzo dei suoi dati a scopo di pubblicità diretta senza effetto retroattivo; questo diritto si applica anche per la profilazione, nella misura in cui sia connessa alla pubblicità diretta. In caso di opposizione, siamo tenuti ad annullare il trattamento dei suoi dati a scopo di pubblicità diretta.

7. Mezzi di tutela giurisdizionale / Diritto di denuncia a un’Autorità di vigilanza

In caso di denuncia, lei può in qualsiasi momento rivolgersi all’Autorità di vigilanza competente dell’Unione o degli Stati membri. Per la nostra azienda è competente l’Autorità di vigilanza menzionata al punto II.


Note legali

Responsabilità

L’Associazione dei fabbricanti di terminali di telecomunicazione controlla e aggiorna continuamente le informazioni che vengono messe a disposizione su queste pagine Internet. Nonostante l’attenzione prestata, tali informazioni potrebbero essere cambiate nel frattempo. Pertanto, VTKE non può garantire l’accuratezza, la completezza o il tempestivo aggiornamento delle informazioni fornite. È esclusa qualsiasi responsabilità per danni derivanti direttamente o indirettamente dall’utilizzo di queste pagine web, a meno che non si tratti di dolo o colpa grave o in caso di assenza di tale responsabilità a causa di disposizioni legali obbligatorie.

Diritti d’autore

Testi, immagini, grafica, suoni, animazioni o video, nonché la loro disposizione su queste pagine Internet sono soggetti, in tutto il mondo, alla protezione dei diritti d’autore e ad altre leggi di protezione. L’utilizzo, la riproduzione o la trasmissione non autorizzati di singoli contenuti o di pagine complete possono essere perseguiti in base al diritto penale e civile. L’Associazione dei fabbricanti di terminali di telecomunicazione fa notare che le immagini contenute in queste pagine Internet sono in parte soggette ai diritti d’autore di terzi. Tutti gli indirizzi pubblicati da VTKE sulle proprie pagine web servono solo a scopo informativo. È vietato l’utilizzo commerciale da parte di terzi.

Collegamenti esterni (“link”)

L’Associazione dei fabbricanti di terminali di telecomunicazione è responsabile, come fornitore di contenuti, dei “propri contenuti” messi a disposizione per l’uso, in base alle leggi generali. Da tali propri contenuti si devono distinguere i collegamenti ai contenuti messi a disposizione da altri fornitori. Attraverso tali collegamenti, VTKE mette a disposizione per l’uso in questo modo “contenuti esterni”. VTKE è responsabile per questi contenuti esterni solo se VTKE ne ha una conoscenza positiva (cioè anche di contenuti illegali o punibili) e se è tecnicamente possibile e ragionevole per VTKE di impedirne l’utilizzo.

Tuttavia, i collegamenti sono sempre riferimenti “viventi” (dinamici). Sebbene VTKE abbia controllato il contenuto esterno durante il collegamento eseguito la prima volta, per accertarsi se può verificarsi una possibile responsabilità civile o penale, secondo la legge, non è tuttavia obbligata a controllare costantemente le modifiche ai contenuti a cui rimanda nella sua offerta, che potrebbero nuovamente giustificarne una responsabilità. Solo se VTKE scopre o viene informata da altri che un’offerta concreta, a cui VTKE ha messo a disposizione un collegamento, comporta una responsabilità civile o penale, VTKE annullerà il collegamento a questa offerta, nella misura in cui ciò sia tecnicamente possibile e ragionevole per VTKE.

VTKE si riserva il diritto in qualsiasi momento di modificare, integrare o rimuovere, in tutto o in parte, le informazioni messe a disposizione.